Emergenza Coronavirus: il Madagascar in ginocchio

Come molti paesi del terzo mondo, il Madagascar si trova oggi ad affrontare una doppia battaglia: una contro un virus che si sta ancora diffondendo e una contro la povertà dilagante. La pandemia non ha fatto che accentuare le condizioni già precarie della popolazione. Fame e disoccupazione aumentano e le famiglie riescono a stento a portare in tavola qualcosa da mangiare.

Ad oggi non siamo ancora in grado di contrastare il Covid-19, però qualcosa, nel nostro piccolo e nel breve periodo, la possiamo fare. Basta davvero poco: una famiglia malgascia di 6 persone, in 14 giorni necessita in media di 20 kg di riso, 1.5 litri di olio e di 1 kg di zucchero. Con soli 30.- CHF possiamo coprire il fabbisogno alimentare di base di un intero nucleo familiare. A volte si riesce ad consegnare anche un po’ di pasta, latte, formaggini, sardine e qualche pezzo di sapone.

Suor Maria degli Angeli e l’Associazione Angeli di Ilanivato stanno facendo il possibile per aiutare donne, uomini e bambini in difficoltà. Negli ultimi giorni, però, le provviste scarseggiano e non riusciamo a tendere la mano a tutti coloro che vengono a bussare alla nostra porta chiedendo nient’altro che un pugno di riso.

Ci rivolgiamo dunque a voi che in più di un’occasione vi siete dimostrati generosi e solidali. Oggi più che mai, nel cuore dell’emergenza, potete contribuire con un piccolo gesto a fare qualcosa di grande.

Aiutateci ad aiutare chi ne ha bisogno. La nostra solidarietà è la loro sopravvivenza. Grazie di cuore, come sempre, per la vostra generosità!

Associazione Angeli di Ilanivato
Conto n. 353924
Corner Banca Lugano
IBAN CH45 0849 0000 3539 2400 1

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *